Recensione romanzo thriller-horror “It”, di Stephen King

Recensione romanzo thriller-horror “It”, di Stephen King

 

Ed è uscito anche il nuovo adattamento cinematografico di “It, uno dei più importanti romanzi di Stephen King, scritto nell’arco di ben 4 anni. Un thriller-horror dalle mille sfumature e davvero terrificante. Ti dico nel dettaglio cosa ne penso. L’ho letto molto tempo fa, ma è ancora nel mio cuore. Come sempre, i link fanno riferimento al mio programma di affiliazione Amazon.

Intanto, eccoti il trailer del nuovo adattamento. 😉

 

Trama

Una cittadina americana come molte altre. Tranquilla, persa nella sua routine. E un gruppo di bambini, amici che giocano qui e là, come abbiamo fatto tutti noi. Un giorno, però, per puro caso, si imbattono in qualcosa di strano presente nelle fogne della città. Ed è l’inizio dell’incubo. I piccoli amici risvegliano dal suo sonno una creatura infernale e violenta: It. Tutto sembra finito, quando ritroviamo i bambini ormai adulti, molti anni dopo. Ma non è così. It è in agguato, è tornato ed è assetato di sangue. E i ragazzi, ora adulti, dovranno ucciderlo. Ammesso che ci riescano.

 

Libri thriller su Amazon

 

I pro di questo thriller-horror

It” è un thriller-horror davvero unico. Il capolavoro del Re. In questo romanzo si possono trovare tutti i simboli che hanno caratterizzato la carriera di King: dall’onnipresente trauma infantile all’inquietante accostamento di orrore senza fine e quotidianità.

Tra tutti, credo che quest’ultimo elemento sia ciò che rende “It” unico. Quanti di noi, dopo aver letto questo romanzo, hanno guardato un clown con gli stessi occhi?

King è stato capace di prendere un elemento della nostra quotidianità carico di emozioni positive e trasformarlo completamente, modificando anche l’immaginario collettivo.

Solo un genio vi riesce.

Ma non è tutto. Anche l’incubo infinito in cui cadono dei poveri bambini indifesi, lascia il segno. Come forse saprai, l’infanzia di King è stata profondamente segnata dalla morte di un suo amichetto e questo elemento lo troviamo sparso un po’ ovunque, nelle sue opere (pensa a Pet Cemetery, ad esempio).

La presenza di bambini in difficoltà, poi, fa rinascere in noi quel senso di avventura e, al contempo, di impotenza tipico di un piccolo che si trova davanti a difficoltà da cui non può fuggire. Ma anche a paure inconsce. Che qui si materializzano, come a dirci: hey, guarda bene nell’armadio, sei sicuro che non ci sia davvero nessuno?

It”, insomma, è un thriller-horror che lascia il segno. Un viaggio nei drammi di un’intera esistenza, non solo una storia di paura.

 

Libri thriller su Amazon

 

I contro di questo thriller-horror

La lunghezza, senza girarci intorno.

Se non ami i libri molto lunghi, se vai di fretta, se non ami addentrarti nei particolari di una storia e viverla appieno, non fa per te.

 

Detto ciò, “It” è un libro da leggere assolutamente, se ami il fiato corto da thriller e le urla da horror!

Aggiungi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnata da *

1 × 3 =