Il mio nuovo romanzo per ragazzi

“Ops…” è un thriller per ragazzi, il romanzo di formazione dei tempi moderni.

Facile da leggere e scorrevole, è già stato adottato da diverse scuole italiane. Lungo all’incirca come “Il piccolo principe”, è adatto per letture in classe o a casa, come libro per le vacanze estive e natalizie.

E proprio come il libro di Antoine de Saint-Exupéry, si pone come supporto per i suoi giovani lettori, che avranno, così, tanti strumenti in più per comprendere meglio e affrontare le mille avventure della vita.

Bullismo, amicizia, amore per il prossimo e inclusione delle diversità sono i temi principali del libro.

Ordinalo nella tua libreria di fiducia, oppure…

Ricevi le notizie via email

Thriller, mistero e cambiamento

Questo sito nasce nel lontano 2011 con l’intento di creare un luogo di ritrovo per coloro che amano leggere i miei libri.

Col tempo, però, il sito è diventato un punto di riferimento per chiunque ami il mondo del mistero più in generale e in tutte le sue forme: libri, serie TV, film, teatro, news…

Con i miei libri, e i miei testi in generale, desidero generare nei lettori quella che in psicologia viene chiamata “esperienza emozionale correttiva“, ovvero una scossa emotiva in grado di aprire nuovi orizzonti, di portare a cambiamenti educativi, costruttivi.

Ecco perché, oltre ai libri thriller “emozionali” per adulti, come “Lo Scacciapensieri“, dal 2019 ho iniziato a scrivere anche storie di mistero educative per lettori più giovani.

Il mio primo libro per ragazzi pubblicato è “Ops…” e mai avrei immaginato il successo che poi ha ottenuto, sia divenendo da subito best seller Amazon di genere che entrando come testo in diverse scuole italiane.

Da quel momento, ho deciso di continuare su questa strada.

La vita è piena di belle sorprese.

“Il mistero è la fonte dalla quale sgorgano tutte le emozioni.” – Roberto P. Tartaglia

Tutti i miei libri thriller

Il mistero, per me, è fondamentale in ogni storia. Ma, i thriller e i mistery sono la massima espressione di questo fantastico elemento narrativo.

Ecco perché ho deciso di dedicarmi a questo stile, anima e cuore. Per passione. Ma un po’ anche perché mi viene naturale. Forse il motivo è che ho iniziato a leggere storie di questo tipo sin da piccolo.

Agatha Christie è stata la mia “insegnante”, e insieme a lei lo sono stati anche gli altri grandi autori del mistero di fine ‘800 e inizi ‘900: Edgar Allan Poe, Conan Doyle, SS Van Dine, Edgar Wallace…

Così, dopo aver letto tantissimo, aver studiato scrittura e aver scritto racconti di genere in antologie con grandi scrittori, nel 2009 pensai di dar vita al mio primo romanzo thriller e pubblicai “Casus belli“. Ma poi… lo ritirai dal commercio, perché lo ritenni stilisticamente troppo immaturo.

E ricominciai da capo.

Il mio primo vero romanzo thriller mai pubblicato divenne, allora, “Lo scacciapensieri“, uscito nel 2013, primo capitolo di una trilogia di thriller psicologici, da subito best seller Amazon di genere e oggetto di tesi universitari e liceali.

Ma era solo l’inizio. Il viaggio nel mistero era appena iniziato.

Se vuoi conoscere meglio tutte le mie opere…